fbpx

Per saperne di più

In Italia si coltivano alcune interessanti colture destinate alla produzione alimentare, o ad altri usi, previa trasformazione industriale.

Un esempio sono le coltivazioni di pomodoro da industria, di patata, di tabacco, ma anche di fagiolino, pisello ecc. per citarne solo alcune.

Si tratta di colture per lo più orticole, che però per via del metodo di coltivazione in pieno campo, su elevate estensioni, richiedono un approccio particolare, che in un certo senso  rappresenta un punto di incontro tra le tecniche ad alto input tecnologico proprie delle colture orticole e quelle delle colture estensive che richiedono principalmente operatività rapida e alta efficienza su superfici ampie, da irrigare , concimare e proteggere dai patogeni con l’uso delle più moderne attrezzature e mezzi tecnici.

Quasi sempre queste colture si prestano alla tecnica della irrigazione a goccia, che in questi casi è praticata principalmente per la sua capacità riconosciuta di rendere più efficiente la nutrizione mediante la fertirrigazione.

In effetti una delle tecniche interessanti su queste colture, capaci di elevate produzioni quali-quantitative in risposta all’impiego di acqua e corretti apporti di elementi nutritivi, è proprio la fertirrigazione, che si è molto sviluppata in questi anni soprattutto su Pomodoro, Tabacco e Patata, grazie anche ad Aziende come la nostra, in prima linea per guidarne lo sviluppo e insegnare le tecniche ai produttori.

Abbiamo sviluppato prodotti idrosolubili completi nei quali i rapporti nutrizionali sono ottimali per queste colture, e grazie alla solubilità elevatissima e alle confezioni di grande formato (sacconi da 150/230/1.000 Kg) l’utilizzo in fertirrigazione è rapido, sicuro ed efficace (linee UniBag e UniSave).

Dove non è possibile gestire in maniera ottimale la distribuzione dei concimi insieme all’acqua, oppure quando si preferisce distribuire parte delle necessità prima del trapianto e parte in copertura, si impiegano concimi che sono comunque caratterizzati dalla massima efficienza d’uso, con elementi nutritivi solubili e disponibili, come nei nostri granulari ad alta efficienza (QRop) e con azoto a cessione graduale (Unislow)

Anche i concimi fogliari giocano un ruolo importante, perché permettono di unire la concimazione a interventi puntuali di difesa in determinati momenti del ciclo, assecondando picchi di assorbimento per alcuni elementi, come potassio, magnesio, calcio, oppure concentrandone l’uso in determinati momenti “strategici “come ad esempio boro, zinco o molibdeno.

Queste colture,  per lo più a ciclo estivo, caratterizzate da grandi fabbisogni di acqua ed elementi nutritivi e soggette a forti evapotraspirazioni dovute al clima, si avvantaggiano moltissimo dall’impiego di moderni biostimolanti, che permettono loro di utilizzare  amminoacidi, ormoni naturali, sostanze di riserva senza il dispendio energetico necessario al loro metabolismo, oppure di resistere meglio a situazioni di stress ambientali, idrici o legati a temperature anomale, continuando a metabolizzare e dunque a produrre.

Il sistema adottato per la coltivazione di queste colture non è un fattore di produzione secondario, poiché per via delle estensioni e delle esigenze di riduzione di costi gli agricoltori cercano di gestire grandi superfici con poca manodopera.

Da qui il ricorso alla irrigazione a goccia, molto adatta all’automazione e l’utilità di aziende come la nostra che hanno sviluppato le tecniche e conoscono pregi e difetti delle tecnologie impiegate, e sanno adattare le tecniche alle diverse esigenze; ad esempio, con l’uso di stazioni mobili di fertirrigazione, il controllo a distanza di settori irrigui, l’impiego e l’addestramento all’uso di sistemi di controllo di acqua e risorse nutritive.

I nostri tecnici sono sempre a disposizione degli agricoltori moderni, per sviluppare con loro le tecniche e i prodotti più adatti ad ottenere il massimo risultato sia in termini di quantità che di qualità.

Scarica i programmi colturali

In questa sezione trovi i programmi di concimazione messi a punto da ARPA Speciali per alcune coltivazioni più comuni. Clicca sul nome del prodotto per scaricare il programma in pdf.